Il Personal Branding serve anche agli Over 50?

Fare Personal Branding è un’attività essenziale, per chiunque si trovi già, o voglia inserirsi, nel mondo del lavoro.

Quindi, ritornando alla domanda del titolo, questo vale anche per un Over 50 (ma se dico over 40 in molti casi cambierebbe poco 😁)

Se sei in questa categoria ed hai un obiettivo di carriera o di business, senza dubbio la risposta è SI, ma la strategia che devi avere deve essere personalizzata a seconda della tua situazione di partenza e dei tuoi obiettivi.

Perchè anche un over 50 ha bisogno di fare Personal Branding

Se sei nella cosiddetta “mezza età” hai di sicuro esigenze, obiettivi, ed opportunità diverse da una persona che si trova all’inizio della sua carriera lavorativa o che sta avviando la sua attività.

E, chiaramente, vivi anche difficoltà diverse.

Intanto, molte persone appartenenti a questa fascia di età non prendono proprio in considerazione la necessità di fare Personal Branding (ma se stai leggendo, questo non riguarda te 😊), per tutta una serie di motivi, tra cui, l’idea (derivante probabilmente da quello che abbiamo visto accadere ai nostri genitori) che dopo anni di carriera o di attività sono arrivati ad un punto in cui le cose dovrebbero proseguire secondo una logica naturale e le ricompense, di ogni genere, dovrebbero essere adeguate al percorso che hanno svolto ed all’esperienza che hanno acquisito.

Il Personal Branding non gli viene naturale poiché, spesso, non sono abituati a promuovere sé stessi e forse neanche gli piace farlo. Molti di loro pensano che le proprie credenziali e la propria esperienza parlino da sole e che il branding non sia necessario. 

Purtroppo, non sempre è così.

Oggi ci troviamo a competere in un mondo che cambia in continuazione ad una velocità incredibile e spesso ci troviamo di fronte a nuove sfide, per affrontare le quali abbiamo necessità di aggiornare le competenze attuali o di acquisirne di nuove, così come dobbiamo imparare a padroneggiare strumenti di lavoro o di comunicazione nuovi e tutto questo prescinde dalla nostra età.

Inoltre, chi si trova negli over 50 deve spesso competere con colleghi o competitor più giovani, più agili e “meno costosi”, oltre che più esperti in fatto di tecnologia e più al passo con le tendenze attuali e future.

Quindi, se sei un over 50 ed hai degli obiettivi di business, professionali o di carriera devi fare Personal Branding per restare avvincente, influente e richiest@ in questo nuovo mondo del lavoro sempre più digitale.

A questo punto ti starai chiedendo cosa puoi fare per restare al passo…

La prima semplice cosa è prendere consapevolezza di cosa sia ed a cosa serva fare Personal Branding e puoi, molto banalmente, leggere quanto ho scritto qui, nella mia pagina dedicata a questo argomento.

Il passo successivo è prendere consapevolezza dell’importanza che ha per te fare Personal Branding, e prendere la decisione di costruire una tua strategia ben precisa e focalizzata, che possa aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi professionali o di carriera.

In questo, può esserti utile il Personal Branding Canvas, una semplice mappa visuale che puoi scaricare da qui, con le relative istruzioni necessarie per compilarla.

4 suggerimenti utili per la tua strategia di Personal Branding

All’interno delle istruzioni per la compilazione del Personal Branding Canvas troverai tutti gli elementi necessari per costruire la tua strategia, ma voglio darti altri 4 suggerimenti che possono servirti e che ti aiuteranno a differenziarti, a mostrare la tua esperienza e a generare maggiore fiducia in te.

Concentrati sui tuoi punti di forza e non sugli svantaggi di essere un over 50

Sappiamo bene che in molti settori, soprattutto se si parla di assunzioni, la discriminazione in base all’età è una realtà e questo potrebbe scoraggiarti sul nascere.

Per quanto difficile, cerca di non farti dominare da questo pensiero ed agisci nonostante questa consapevolezza, perché se ti ripeti in continuazione di essere in svantaggio o ti concentri su quanto possa essere ingiusto il mondo del lavoro nei confronti degli over 50, agirai con poca convinzione e determinazione, diminuendo di fatto le possibilità di avere successo.

Concentrati invece sui tuoi punti di forza, identificali e trova il modo di metterli in evidenza.

Ad esempio:

  • Ho una profonda conoscenza in …..
  • I miei anni di lavoro nel settore ….. mi danno una marcia in più rispetto ai professionisti più giovani
  • La sicurezza in me stess@ mi rende ideale per affrontare il cambiamento
  • Ho una lunga esperienza in ….
  • Etc..

Fornisci una buona prima impressione

Oggi, è molto probabile che le persone formino la loro prima impressione su di te online.

Quando qualcuno vuole conoscere chi se e cosa fai, ti cerca su Google. E per gli altri tu sei quello che Google dice di te. 

Se la tua immagine online mostra che sei vivace, innovativ@, impegnat@ ed appassionat@ di ciò che fai, le persone saranno maggiormente invogliate a seguirti e magari a contattarti. 

Mostra la tua esperienza sui social

Un buon modo per rafforzare il tuo Brand Personale è utilizzare i social media. 

So che a molti persona di questa fascia di età i social non piacciono ed in alcuni casi si rifiutano di utilizzarli.

Tuttavia, considera due cose:

  1. non è necessario che tu sia visibile su tutte le piattaforme, che tu debba postare le tue foto personali su Instagram o Facebook, oppure che tu faccia un balletto su Tik Tok. Scegli il social che ritieni più adatto alla tua personalità ed al tuo stile di comunicazione. Puoi utilizzare Canva o SlideShare per condividere le tue presentazioni, YouTube se ami comunicare con i video, oppure puoi concentrarti su LinkedIn per condividere e fare rete (attualmente è il social network più utilizzato a livello professionale) .
  2. Non devi dedicarci moltissimo tempo. Per fare una buona attività sui social media online, bastano circa 10-15 minuti al giorno e qualche ora spot per produrre qualche contenuto più corposo come un articolo o un video.

Impara ad utilizzare i video

Utilizzando con disinvoltura il video, ti distinguerai rispetto a molti altri.

Questo significa che dovrai essere abile sia nei video sincroni (es. nelle riunioni on line) che nei video asincroni (es. i video che pubblichi per condividere qualcosa, i messaggi video inviati al tuo team, ai tuoi clienti, etc…).

Il video ti consente di connetterti a un livello più profondo ed umano con i tuoi interlocutori, ed è molto più efficace rispetto a tutte le altre forme di comunicazione remote.

Gli esperti sostengono che il video diventerà la forma di comunicazione dominante nel mondo del lavoro post-pandemia, per cui padroneggiarlo ti porterà molti vantaggi.

Conclusioni

Se hai 50 anni o più ed hai ancora obiettivi di carriera o di business, hai di sicuro una bella sfida davanti, ma lavorare sul tuo Personal Branding ti aiuterà a superarla molto più di quanto immagini.

Studia la tua strategia e tieni presenti questi elementi in modo che il tuo Brand comunichi che TU offri qualcosa di unico e di grande valore.

Buon lavoro e buon Branding.

Questo articolo è liberamente ispirato ad un articolo apparso su Forbes che se vuoi puoi leggere a questo link.

Hai trovato interessante questo articolo sul Personal Branding per over 50?

Potrebbe essere utile a qualcuno dei tuoi contatti?

Condividilo su uno dei tuoi profili social attraverso uno dei pulsanti qui sotto.

Se ti fa piacere, puoi anche iscriverti alla mia newsletter mensile, così ti informerò ogni mese sui nuovi contenuti o su eventuali nuovi strumenti gratuiti.

🙏 ti ringrazio per l’attenzione che hai dedicato al mio articolo e ti faccio un grande in bocca al lupo.

Massimiliano

Leave a comment

Personal Discovery Canvas

DOWNLOAD GRATUITO

Invia il file a: